Dragone artico

A key to the North American species of Aeshna found north of Mexico.Can. Ent. 40 (11): 377-391, (12):450-451, pl 10. [3 Nov 1908]

DESCRIZIONE

Libellula di grandi dimensioni (70-76 mm) difficilmente distinguibile, in volo, dalla sintropica A. juncea. Rispetto a questa, presenta però una colorazione complessivamente più scura, con bande laterali del torace blu chiaro e ali infumate. I caratteri che permettono una sicura identificazione sono la linea fronto-clipeale, che alla base (verso gli occhi) resta larga, e l’assenza di una macchia chiara dietro gli occhi.

ECOLOGIA

Vola da Luglio fino a settembre, con il maggior numero di individui presenti in agosto. E’ apparentemente legata alle torbiere alte o di transizione, in cui la femmina depone le uova all’interno dei caratteristici sfagni flottani. Le larve metamorfosano dopo 2-4 anni.

DISTRIBUZIONE

Specie circumboreale, in Europa è diffusa soprattutto alle alte latitudini, dove le torbiere sono comuni, ma se ne conoscono siti centroeuropei e alpini di Svizzera e Austria. Italia è nota di poche località del Trentino Alto Adige di recente segnalazione.