Frontebianca maggiore

Monographiae Libellulinarum Europaearum Specimen. Bruxelles, Frank: 42 pp.

DESCRIZIONE

Un po’ più grande (31-39 mm) della più diffusa L. pectoralis, presenta una colorazione simile rossa e nera nei maschi maturi e gialla e nera nelle femmine e nei maschi immaturi. Si distingue da quella per la macchia giallastra presente dorsalmente sul 7° segmento addominale dei maschi e per le grandi macchie dorsali gialle delle femmine.

ECOLOGIA

In Europa centrale il periodo di volo è compreso fra maggio e la metà di agosto, con il picco di abbondanza fra fine maggio e metà giugno. Abita stagni e mesotrofici che presentano una ricca vegetazione acquatica, ma è comune anche nei laghetti di torbiera derivati dalle attività di cava.

DISTRIBUZIONE

In Italia è segnalata storicamente solo per alcuni siti di Lombardia, Veneto, Trentino e Friuli ed è probabilmente in via di estinzione.