Frecciazzurra del deserto

Novelles Libellulidées d’Europe. Revue Zool. 4:243-246

DESCRIZIONE

Specie simile a O. brunneum da cui si distingue per la nervatura radiale, gialla dalla base sino al nodus e per la costale, gialla dal nodus allo pterostigma. Inoltre, nella femmina, l’ottavo segmento addominale non presenta i margini laterali tondeggianti estesi ventralmente come in O. brunneum.

ECOLOGIA

 Gli adulti volano da aprile a ottobre, ma sono più abbondanti da maggio ad agosto. Le larve si sviluppano in acque stagnanti o correnti, in aree dal clima arido, in Italia si rinviene dalla pianura sino ad oltre 1000 metri di quota.

DISTRIBUZIONE

Diffusa nelle regioni del mediterraneo occidentale, in Italia ne esistono segnalazioni certe per la Sicilia e la Sardegna, mentre le antiche segnalazioni per la Campania devono essere confermate.

Specie precedente Indice Specie successiva